Destination wedding: che cos’è e come organizzarne uno in Italia

Esiste una nuova tendenza che nel nostro paese sembra interessare in egual misura sia gli operatori del settore wedding che quelli del settore turistico. Si tratta dei destination wedding e riguarda quegli sposi che decidono di andare a sposarsi in una nazione che non è la loro. Tipicamente si tratta di sposi che si sono innamorati di un certo luogo in un precedente viaggio oppure di coppie miste che decidono di sposarsi nel paese di origine di uno dei due partner. Si tratta di un fenomeno sempre più in espansione ed in questo articolo ne vedremo le caratteristiche, con particolare riferimento al nostro paese, una delle mete predilette dei destination wedding.

Per organizzare un destination wedding in Italia, sia che voi siate stranieri sia che siate italiani ma desideriate sposarvi in una città o regione differenti da quella in cui vivete abitualmente, avete sicuramente bisogno di una wedding planner. Le wedding planner sono le professioniste chiave per l’organizzazione a distanza di un matrimonio poiché forniscono agli sposi i contatti dei migliori fornitori tra cui scegliere: il miglior fotografo matrimonio, il miglior fiorista e così via. Tutti professionisti insomma dalle comprovate capacità. Appare quindi chiaro come il wedding planner in questo caso debba padroneggiare oltre che alle sue normali competenze anche la lingua inglese e la comunicazione via internet.

Gli sposi stranieri che scelgono il nostro paese per il loro giorno del Si, sono di solito sposi che hanno a disposizione budget molto elevati che gli consentono di ingaggiare i migliori professionisti o di affittare le location più fastose. Tra le location predilette da questi sposi ci sono antiche ville, castelli, casali in collina ma anche resort ultra moderni.

Si tratta solitamente di matrimoni di sposi inglesi, americani, canadesi ma anche russi. Sono matrimoni con un numero limitato di invitati determinato dall’oggettiva difficoltà nel far muovere ed alloggiare un elevato numero di partecipanti. Cerimonie intime ma che portano con se tradizioni, costumi e profumi che vengono anche da molto lontano. Non di rado alla cerimonia in Italia, segue una cerimonia simbolica nel paese di origine degli sposi per le persone che non hanno potuto raggiungere gli sposi in Italia.

Per quanto riguarda le mete predilette dei destination wedding in Italia sempre gettonatissime le città d’arte (Venezia, Verona, Firenze e Roma), il lago di Como, la Toscana e l’Umbria, la Sardegna e la Costiera Amalfitana infine per quanto riguarda le location di mare.

Lascia un commento