Scegliere i fiori per il matrimonio

Il giorno del matrimonio è una data speciale ma, prima che arrivi nel calendario, i promessi sposi o chi per loro, a volte un wedding planner, deve decidere quali sono i fiori adatti per abbellire gli ambienti. I fiori e le piante vengono utilizzati per decorare sia il luogo dove si terrà il rito che quello in cui si terrà la cerimonia. Spesso i due luoghi non coincidono, si può trattare di chiesa e ristorante oppure di Comune e ristorante ma a volte accade anche il contrario, che tutto ad esempio avvenga in spiaggia oppure all’interno di una masseria o in un giardino. La scelta delle decorazioni floreali è molto importante, in quanto determina anche l’atmosfera del posto, in maniera quasi preponderante. Per dei consigli ad hoc ci si può rivolgere anche a consegna fiori a domicilio.

Decorazioni floreali per il proprio matrimonio: autunno/inverno

Se la data fatidica è durante le stagioni più fredde si possono utilizzare dei fiori decorativi che donano calore oppure che vadano a sottolineare l’atmosfera magica che solo si respira proprio durante questi periodi. Perfetti quindi possono essere gli anemoni, con il loro centro nero, sono disponibili in bianco, blu, rosso, viola. Oppure si possono creare delle composizioni molto belle con i tulipani o anche con gli elegantissimi amaryllis, con i narcisi e addirittura si possono abbellire ed arricchire i bouquet con degli elementi secchi come i rametti di cannella.

Decorazioni floreali per il proprio matrimonio: primavera/estate

Quando invece il matrimonio si svolge durante i mesi più caldi e pieni di sole, non si può non sfruttare proprio la grande energia trasmessa dalla luce. Quindi, oltre al classico bianco, largo anche ai fiori colorati con tinte vivaci. A partire da quelli primaverili quindi, le rose color pesca oppure rosa, fino ad arrivare ai girasoli, ai tulipani rossi e gialli, alla lavanda e non può mancare l’incantevole e magica protea.

Lascia un commento